A volte il miglior modo per ritrovare se stessi è perdersi…


Perdersi non è sinonimo di allontanarsi dal proprio modo di vivere o di essere.
Assolutamente no, si tratta di ritrovarlo, perché lo avevamo perso, perché non ce ne siamo presi cura.

Essersi perso non vuol dire che non puoi ritrovarti.
Forse hai solo bisogno di tempo e di coraggio.
Il vero coraggio sta nel seguire il proprio cuore, anche quando la mente ci dice altro.

È importante non lasciare che i condizionamenti esterni, i giudizi, le aspettative spengano i tuoi desideri o chi vuoi essere.
Non è mai troppo tardi per essere quello che hai sempre voluto essere.

Un passaggio che mi piace molto tratto dal Potere del Pensiero Femminile di Lucia Giovannini dice:
“Molte volte pensiamo che il coraggio sia fare delle imprese eroiche e straordinarie, che voglia dire non avere paura di niente. Non è così. Essere coraggiosi non significa nuotare con gli squali, scalare l’Everest o visitare posti sperduti. Il coraggio non ha niente a che fare con l’eroismo.
Il termine coraggio deriva dal latino “cor”, cuore, e indica la capacità di seguire il proprio cuore. Essere coraggiose vuol dire essere noi stesse, esprimere ciò che sentiamo e pensiamo. Esporre i nostri bisogni e le nostre richieste.”

Qualsiasi sia il tuo scopo nella vita, devi essere te stesso per essere felice e serve perdersi, cercarsi e ritrovarsi.

“Nessuno può tornare indietro ed iniziare una nuova vita, ma ognuno di noi può iniziare una nuova vita oggi.” Maria Robinson.

Lisa Lorenzini Life Coach

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.